Torna all'elenco News

Cambiare per crescere: crisi e rinnovamento nel settore odontoiatrico in Italia
22/06/2016

La congiuntura economica, le meccaniche d'acquisto dei nuovi pazienti, la liberalizzazione della concorrenza e la necessità, spesso non compresa, di declinare la propria attività secondo un’ottica manageriale, hanno fatto sì che la temuta sindrome della "poltrona vuota" si stia insinuando in un numero sempre crescente di studi odontoiatrici.

Cambiare per crescere: crisi e rinnovamento nel settore odontoiatrico in ItaliaIl settore odontoiatrico sta indubbiamente attraversando una crisi legata a molteplici fattori che, sinergicamente, stanno determinando un continuo calo dei ricavi e stanno facendo emergere la necessità di rinnovare o ripensare le strategie di una professione orientata sempre di più verso l’imprenditorialità.

Benché l’industria dentale italiana sia una delle più importanti del mondo in termini di fatturato, innovazione tecnologica ed export, dal 2010 si registra una continua riduzione del lavoro del professionista. 

La minore frequentazione dello studio avrebbe potuto fare pensare a un miglioramento della salute odontoiatrica ma, in realtà, la riduzione forzata degli accessi è figlia della crisi in atto e di un’offerta pubblica sempre più organizzata ed efficace.
Infatti, si assiste alla riduzione di pazienti negli studi tradizionali, ma è indubbio il passaggio a strutture più competitive.

Sarebbe erroneo pensare che un prezzo più contenuto o una serie di offerte promozionali, da sole, possano costituire la leva su cui basare il proprio vantaggio sulla concorrenza: infatti il paziente, alla stregua di un cliente vero e proprio, valuta una serie di fattori che spesso non sono tenuti sufficientemente in considerazione da chi opera in questo settore.

Qualità della prestazione, prezzo, ubicazione dello studio e il servizio in generale, sono solamente alcuni fra gli strumenti adattabili a una corretta e redditizia gestione di uno studio.

Come farlo? Motivazione del personale non clinico e adeguata formazione sono elementi imprescindibili, ai quali il titolare di uno studio deve dedicare attenzione e risorse.

Una adeguata comunicazione, veicolata possibilmente da strumenti diversi in base ai target individuati, garantisce un sicuro ritorno in termini di visibilità.

La nostra società di consulenza segue da tempo l’evolversi delle dinamiche di questo settore: mercoledì 3 luglio è stato presentato il corso “La gestione dello studio - Coinvolgere i collaboratori sugli obiettivi da raggiungere”, tenuto da Daniele Rimini, A.D. di PdFor.

Seguiranno altre iniziative rivolte ai professionisti del settore odontoiatrico e ai loro collaboratori, strutturate in modo da offrire una formazione completa che diventi strumento efficace per gestire in maniera ottimale lo studio, sia dal punto di vista economico-gestionale, sia per quanto riguarda le operazioni di marketing e comunicazione.

Angela Pirrotta

Newsletter

Rimani aggiornato: iscriviti alla newsletter

Invia

Social

Seguici su

Questo sito prevede l'utilizzo di cookie tecnici. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti al loro utilizzo. Ulteriori informazioni

CHIUDI