Torna all'elenco News

L'organizzazione dello Studio Odontoiatrico
22/06/2016

Uno studio odontoiatrico può essere interpretato come una vera e propria azienda, dotata di un’organizzazione altrettanto complessa?

Ovviamente sì. Lo studio odontoiatrico, così come ogni altra impresa, è un sistema organizzato (in questo caso di erogazione di servizi di carattere sanitario alla persona) finalizzato alla produzione di valore in grado di determinare un ritorno economico e può essere analizzato come insieme di aree omogenee che interagiscono tra loro attraverso scambi continui e sistematici. Il continuo flusso e passaggio d’informazioni all’interno della stessa area o tra aree diverse del "sistema studio" è fondamentale per non incorrere in un rallentamento del lavoro e quindi in una diminuzione dei profitti.

Sono 3 le principali macro aree che possono essere individuate all’interno di uno studio odontoiatrico:

  1. Area dei produttori
  2. Area relativa alle risorse umane
  3. Area esterna.

L'area dei produttori comprende i soggetti che hanno gli strumenti tecnici e professionali validi per analizzare il tipo d’intervento di cui necessita il paziente, i quali sanno valutare l’eventualità di scomporre l’azione in sotto fasi, determinando le tempistiche e il valore da attribuire ad ogni intervento. I "produttori" individuano le attrezzature di supporto e a seconda delle necessità valutano di quali Risorse Umane servirsi. Gli attori di questa prima fase sono il titolare e i medici e/o odontoiatri collaboratori. Il titolare, oltre a seguire il suo mercato, si confronta giornalmente con altri operatori che forniscono lo stesso servizio. Ha inoltre la responsabilità deontologica verso il paziente a cui deve fornire un servizio sanitario adeguato secondo le modalità concordate. Il titolare è il solo ad avere potere decisionale; egli deve stabilire le strategie e gli obiettivi a breve, medio e lungo periodo e la problematica che caratterizza questa figura è legata all’impossibilità di gestire da solo tutte le mansioni e le funzioni utili affinché uno studio progredisca. Risulta allora necessario delegare alcuni dei compiti a collaboratori, medici professionisti, “colleghi” del titolare che forniscono un servizio sanitario nel rispetto delle limitazioni decisionali imposte dal titolare e che quindi operano nell’ambito dello spazio delimitato. Altra figura importante è l’igienista: grazie al riconoscimento della figura dal punto di vista giuridico, la presena di questo profilo professionale è divenuta necessaria all’interno di una struttura odontoiatrica. Le sue attività riguardano essenzialmente la cura dell'igiene della cavità orale, l'informazione ai pazienti sulle corrette modalità di igiene dentale, la segnalazione al dentista di possibili anomalie dentali o gengivali che richiedono il suo intervento.

Osservando l'area delle risorse umane sarà possibile riconoscere le funzioni di segreteria e di supporto clinico. La prima a sua volta si divide in attività di reception e amministrazione. Le mansioni della reception consistono in servizi quali gestire i contatti con i pazienti, gestire l’agenda e gli appuntamenti sollecitando i richiami, accogliere il paziente in studio, procedere con le attività inerenti ai pagamenti e alle fatturazioni. L'amministrazione si occupa invece di presentare i preventivi e definendo le modalità di pagamento, registrando variazioni di preventivo e controllando che i dati reali di produzione e gli incassi siano corretti. L'amministrazione dovrebbe monitorare la situazione finanziaria, rendendola nota al titolare e segnalando eventuali scadenze di pagamento dello studio.

L'ultima area, quella esterna, comprende i soggetti che si occupano delle forniture di materiale e dei servizi: i laboratori odontotecnici che forniscono attrezzature tecniche e e manufatti (provvedendo anche alla relativa manutenzione), i fornitori di materiali di consumo, i consulenti per gli adempienti fiscali, amministrativi e legali e le società o i soggetti che si occupano dei corsi di aggiornamento.

L'organizzazione dello Studio OdontoiatricoObiettivo primario di ogni studio odontoiatrico e di ogni laboratorio odontotecnico è la ricerca di equilibrio tra le aree sopra descritte, in termini di numerosità delle risorse coinvolte e di capacità e competenze necessarie. Pd For, grazie al'esperienza maturata nel settore dell'odontoiatria e del'odontotecnica è in grado di proporre differenti soluzioni a studi o laboratori che manifestino interesse al raggiungimento di una più efficace ed efficiente struttura organizzativa, in grado di ridurre le componenti di costo senza ledere la qualità delle prestazioni dello studio, mantenendo sempre alta l'attenzione e la cura dedicata al paziente. 

Giulia Ferrari

Newsletter

Rimani aggiornato: iscriviti alla newsletter

Invia

Social

Seguici su

Questo sito prevede l'utilizzo di cookie tecnici. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti al loro utilizzo. Ulteriori informazioni

CHIUDI