Torna all'elenco News

Pd For e il mondo dell'abbigliamento
22/06/2016

Pd For e il mondo dell'abbigliamento - 1Non vi sono dubbi che uno dei settori maggiormente colpiti dalla crisi, oltre al mercato del mattone, sia proprio il tessile-abbigliamento e il calzaturiero. Le famiglie italiane,  condizionate da un Pil pro-capite sceso ai livelli del 1997 e da una sempre maggiore incidenza della disoccupazione, hanno dovuto attuare strategie di risparmio che vanno dalla diminuzione degli sprechi  al rinvio delle spese non strettamente necessarie.

Pd For e il mondo dell'abbigliamento - 2Il settore dell'abbigliamento dal 1995 al 2012 ha visto sempre più assottigliarsi la propria quota di mercato a discapito del settore informatico, telefonico e casalingo.

Il quadro globale per le Pmi settoriali non è edificante se a quanto sopra aggiungiamo la necessità sempre più pressante da parte delle PA di dare vita ad azioni di aggiustamento di bilancio e alla difficoltà delle banche di concedere credito alle aziende.

Infine, per chi si rivolge  al mercato domestico, fare impresa risulta ancora più difficile a causa dei prodotti importati direttamente dall'area asiatica e medio oriente. La competizione con prodotti a bassissimo costo dissolve qualsiasi velleità competitiva.

Di contro, soprattutto per quanto concerne i prodotti moda, il mercato estero sembra offrire maggiori opportunià con tassi di crescita export medi del 3% annui a partire dal 2009. Anche in questo caso bisogna fare comunque dei distinguo: i paesi dell'Europa vengono piano piano trascinati verso la recessione a causa  delle vicissitudini di Grecia, Spagna, Portogallo e Italia (alle porte si prospetta anche una crisi cipriota simile a quella greca), i mercanti emergenti extra-UE sembrano attrarre sempre maggiori quote di importazione per prodotti provenienti dal vecchio continente.

All'interno del palazzo di Bruxell la delegazione italiana sta giocando una partita importantissima che potrebbe decidere le sorti del manifatturiero italiano: la riqualificazione e protezione del "Made in Italy". In mancanza di questo passaggio il nostro settore potrebbe perdere quel posizionamento strategico necessario per il consolidamento e miglioramento del brand reputation.

E' indubbio che in un quadro turbolento come quello descritto, la visione e la tenacia dell'imprenditore diventa condizione necessaria per l'esistenza stessa della propria azienda. Attardarsi su formule organizzative e di approccio al mercato sorpassate potrebbe risultare negativo. Come ha sostenuto il filosofo Karl Popper, l'uomo tende a riproporre le soluzioni apprese nel passato come approccio sistemistico per  problemi attuali; maggiore è l'insuccesso e maggiore sarà la testardaggine con la quale  riproporrà la strategia iniziale.

Pd For e il mondo dell'abbigliamento - 3

Pd for forte delle sue convinzioni nel campo delle "Reti d'Impresa" vede in questo modello l'unica opzione percorribile per creare maggiore massa critica; a nostro avviso è l'unica strada che permetterà alle aziende Pmi di rimanere competitive; in caso contrario sarà arduo trovare fonti per la sostenibilità del marketing globale, sviluppo tecnoclogico, miglioramento delle competenze e dei servizi alla clientela.

Nel settore dell'Abbigliamento non ci risultano intraprese esperienze di "Rete", nè in fase di sviluppo nè in fase di start-up; essere primi potrebbe conferire una posizione di vantaggio rispetto a chi in futuro dovrà servirsene.

Pd for, spinta da timidi segnali positivi da parte di alcune aziende, intende attraverso propri collaboratori esperti del settore dare vita ad un progetto di Rete d'Impresa per il settore abbigliamento. A partire da oggi, con frequenza periodica, una sezione apposita vi manterrà aggiornati su tale progetto.

Newsletter

Rimani aggiornato: iscriviti alla newsletter

Invia

Social

Seguici su

Questo sito prevede l'utilizzo di cookie tecnici. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti al loro utilizzo. Ulteriori informazioni

CHIUDI