Torna all'elenco News

Mobile Marketing: ecco i sei must!
22/06/2016

Si continua a parlare di mobile, presente e futuro della comunicazione che prosegue inarrestabile la propria crescita, sia in termini di penetrazione dei dispositivi, sia in termini di tempo di fruizione ad essi dedicato. Non stupisce allora che l’advertising sia stia progressivamente spostando su questo canale.

Secondo una ricerca presentata da eMarketer, in Usa il prossimo anno la spesa pubblicitaria destinata al mobile sorpasserà definitivamente il desktop, arrivando a sfiorare nel 2019 i 66 miliardi di dollari, pari al 72,2% dell’ammontare complessivo investito sul digitale.

Ma che cosa bisogna considerare?

  1. Più customer experience, meno mass marketing: preparare le persone ad un’esperienza di tipo olistico.
  2. Integrazione dei touchpoint: il superamento della logica multicanale a favore di quella omnicanale. Le parole chiave sono dunque fluidità, continuità e trasparenza.
  3. Non sottovalutare la conversazione, intesa proprio come dialogo telefonico: la telefonata è ancora il mezzo prediletto dai consumatori quando si tratta di tematiche di loro interesse, sia a livello personale, sia in termini di business.
  4. Risparmiare tempo, prima che denaro: attenzione alla parte relativa al pagamento che spesso è troppo lenta e inefficiente.
  5. Localizzare con rilevanza: ad esempio la recente applicazione lanciata da Notify Nearby, che consente agli utenti di decidere quali fashion retailer seguire, per ricevere in tempo reale promozioni e offerte localizzate in base al loro posizionamento.
  6. Segmentazione individualizzata: rivedere le logiche del targeting data la grande moltiplicazione dei messaggi che ricevono gli utenti.

Newsletter

Rimani aggiornato: iscriviti alla newsletter

Invia

Social

Seguici su