Torna all'elenco News

Social media marketing nelle aziende italiane
22/06/2016

Tre aziende italiane su quattro usano i social media per le attività di comunicazione e marketing: tra il 2013 e il 2014 la percentuale di imprese è passata dal 64% al 73%. Cresce  inoltre in maniera sensibile la presenza sui social media delle Pmi e diminuisce cosi il divario registrato negli anni precedenti con le grandi aziende.

L’indagine, che è stata promossa e realizzata dall’Executive Master in Social Media Marketing & Digital Communication, ha continuato il monitoraggio avviato già nel 2010 del panel di 720 aziende italiane di diversa grandezza e appartenenti a diversi settori: Alimentare, Arredamento, Banche, Hospitality, Moda. 

L' Osservatorio IULM sui Social Media, che ha tracciato il quadro complessivo, evidenzia l'aumento dei canali utilizzati, con YouTube, Twitter, LinkedIn e Instagram che affiancano l’onnipresente Facebook, ma ha riscontrato tuttavia la presenza di lacune in due aspetti fondamentali per la relazione con l’utente: la generazione di contenuti di valore e le attività di customer care.

L’attività sui social media delle aziende si concentra prettamente su attività di corporate branding (awareness) e social media marketing (di prodotto), incentrandosi pertanto su una comunicazione  per lo più auto-referenziale e centrata sul brand, sui prodotti o sui servizi offerti, con una scarsa attenzione all’ascolto o al customer care.

Inoltre la ricerca ha messo in evidenza la modesta crescita dell’indice medio complessivo di “SocialMediAbility” (SMA) elaborato dai ricercatori per valutare aspetti sia quantitativi che qualitativi della presenza social dell’azienda/brand: su una scala di range “0-10”, l'indice è passato dai 3,6 punti del 2013 ai 4,2 punti dell’ultima.

Newsletter

Rimani aggiornato: iscriviti alla newsletter

Invia

Social

Seguici su