Torna all'elenco News

Grande successo del convegno YouFM "CONDIvivere LA TUA AZIENDA"
23/05/2017

Il 18 Maggio si è tenuto il convegno "CONDIvivere LA TUA AZIENDA" di YOUFM, la Rete d’Impresa che opera nel Facility Management, che ha avuto come tema centrale il benessere in azienda. Sono stati molti i relatori che sono intervenuti per illustrare tutte le vie che possono aiutare un’azienda a migliorare la vita ai propri dipendenti.
Durante la serata, che ha visto come moderatore Viero Negri manager della rete YOUFM, sono state illustrate tutte le attività per migliorare la qualità del servizio offerto che sia esso un’istituzione pubblica, come l’università, fino ad arrivare all’industria, toccando temi come sport, alimentazione, salute etc.
Molto interessante anche l’intervento di Donna impresa, che ha posto l’attenzione sulla problematica della parità dei sessi sull’ambiente lavorativo e sulla consapevolezza dell’esser donna a 360 gradi. - www.youfm.it

  • Paolo Di Marco – Docente di Economia Università di Bologna e Socio Fondatore di PDFOR Consulenza Direzionale

Come docente universitario ha illustrato come l’università cerca di garantire il benessere dello studente sia grazie agli organi garanti preposti sia grazie al contributo attivo dei docenti responsabili dell’apprendimento degli studenti. Nel rapporto con gli studenti è fondamentale la capacità di ascolto del docente che deve essere in grado di fornire un valore aggiunto in termini di competenza, con un impegno concreto e costante. 
Come consulente ha spiegato che per il benessere aziendale è fondamentale strutturare un processo di engagement per la crescita e il miglioramento continuo delle risorse. Il maggiore impegno genera risultati migliori ma anche un livello di stress leggermente più elevato, che non deve però superare certi limiti. L’impegno personale può essere preso come misura del benessere aziendale ma è vero anche il contrario, cioè che il benessere aziendale può essere preso come misura dell’impegno personale. Fare emergere i talenti delle persone è un aspetto rilevante in ogni percorso di change management dove si ha bisogno delle persone e della necessità di creare relazioni tra di loro. - www.pdfor.com

  • Mauro Sirani Fornasini – AD Philip Morris Manufacturing & Technology Bologna S.p.A.

Nel suo intervento ha spiegato come proprio grazie alle persone che lavorano in azienda e al benessere che si è sempre cercato di garantire loro la Philip Morris oggi è un punto di riferimento a livello mondiale. Ma come fare per creare benessere in azienda? Sicuramente le persone in azienda devono creare belle relazioni, devono avere autostima, devono potersi esprimere liberamente, scoprire il loro talento, assumersi dei rischi e poter sbagliare, perché solo sbagliando si cresce. “Ciò che credo sia importante in azienda è il vento di cambiamento, che non deve mai mancare. Quello che oggi funziona domani sarà obsoleto. Il vento del management muove tutti i componenti aziendali, tutta l’organizzazione, solo se soffia nella giusta direzione, condivisa da tutti. Ecco perché noi crediamo che sia importante lavorare sui punti di forza delle persone”. - www.pmi.com/markets/italy/it

  • Valeriana Mariani – Fondatrice & CEO di Donna Impresa Magazine & Di. International Women

Ha posto l’attenzione sul benessere nell’ambiente femminile e sull’importanza che ha avuto la conquista, che hanno ottenuto le donne, nell’essere oggi accolte nella loro “diversità” come fonte di ricchezza. Sono finalmente state eliminate tutte le dicerie sull’aspetto estetico e le donne si sono riappropriate della loro condizione di benessere anche fisico permettendosi di poter essere quello che sono e non quello che deve piacere agli altri, senza minare la propria professionalità. L’acquisita consapevolezza delle donne, in ambito personale e professionale, ha permesso di sviluppare una maggiore autostima e ridurre l’antagonismo fra le stesse. Ciò che una donna cerca in un posto di lavoro è sicuramente l’attenzione nei suoi confronti e alle sue esigenze, la possibilità di potersi esprimere liberamente, di non rinunciare a far carriera sacrificando la sua “complessità” dell’essere donna. - www.donnaimpresa.com

  • Livio Sgarbi – Coach di campioni sportivi, socio e fondatore di EKIS

Nel suo intervento ha spiegato l’importanza del benessere psico-fisico non solo per gli atleti ma anche per le persone in azienda. L’equilibrio tra mente e corpo è l’elemento di successo nei team di lavoro proprio perché si crea un’energia positiva, una sinergia e un entusiasmo nel fare le cose che genera risultati vantaggiosi. La mente umana punta alla sopravvivenza quindi spesso le persone “si bloccano” proprio perché la mente percepisce come negativa qualsiasi situazione che porti ad un consumo di energia. Ecco perché occorre occuparsi del proprio miglioramento come individuo ogni giorno allenando la mente, così come un muscolo, per evitare di avere la tendenza a rimanere in difesa e non rischiare. - www.ekis.it

  • Alfredo Saggioro – Medico chirurgo esperto in medicina e nutrizione funzionale

Ha Illustrato la necessità di una buona alimentazione per il benessere delle persone. Ciò che mangiamo influisce pesantemente sulla salute e sullo stato d’animo. E non è una questione di genetica visto che questa incide solo in minima parte. Essendo gli esseri umani onnivori abbiamo bisogno di mangiare un po’ di tutto spesso e non ridurre i pasti a poche volte al giorno accrescendo esageratamente le dosi. L’aumento oggi degli intolleranti non è legato agli alimenti in sé per sé ma a problemi dell’apparato digerente compromesso da un eccesso di carboidrati e da un consumo ridotto di frutta e verdura. E in più lo stress a cui siamo sottoposti quotidianamente non fa altro che accentuare tale situazione. Ecco perché è importante, oltre all’alimentazione, che le persone vivano bene la loro vita e la loro situazione lavorativa. - www.medicinafunzionale.org

  • Claudio Bighinati – Presidente GG Confindustria Emilia Romagna

Nel suo intervento ha illustrato la rilevanza del benessere nelle aziende del territorio e del ruolo intrapreso da Confindustria. Il Welfare aziendale è un elemento centrale e qualificante nella gestione aziendale. Rappresenta uno strumento di miglioramento dell’immagine, del clima aziendale, del senso di appartenenza e del benessere dei lavoratori. Per generare ricchezza sono fondamentali tre variabili: la qualità dei prodotti/servizi, l’innovazione costante e continua e l’apertura verso i mercati internazionali. Ma l’intero ecosistema azienda è fatto di persone e valori che si tramandano nel tempo. Un dipendente soddisfatto si sente parte integrante dell’azienda e per questo lavora meglio ed è quindi più produttivo.
Confindustria ha creato una lobby per informare le realtà aziendali sugli aspetti di agevolazione fiscale che possono migliorare il benessere in azienda.  Al fine di affiancare le imprese del territorio in questo percorso è nato nuovo servizio operativo, una piattaforma, di Confindustria Romagna per la gestione del welfare aziendale attraverso l’offerta ai lavoratori di un pacchetto completo di “flexible benefits”. - www.confind.emr.it

  • Valentina Sangiorgi – Chief HR Officer Randstad

Ha riportato i risultati di un’intervista eseguita da Randstad su quali sono gli elementi per i quali le persone considerano ideale un posto di lavoro. Dalla classifica ai primi posti vi è appunto l’ambiente di lavoro in termini di benessere. Emergono quindi fattori soft che superano i classici elementi quali il posto di lavoro stabile, il salario, i contenuti del lavoro. “Il benessere è nel DNA di Randstad. È fondamentale che le persone stiano bene in azienda altrimenti difficilmente potrebbero svolgere al meglio il loro lavoro, così come fanno”. Essendo oltre l’80% dei dipendenti Randstad in Italia donne, la maternità è un tema fondamentale; l’azienda ha stabilito una serie di condizioni per agevolare il rientro dopo la maternità e quindi venire incontro alle esigenze delle neomamme (orari flessibili, permessi aggiuntivi, contributi economici, ecc.). - www.randstad.it

 

 

Newsletter

Rimani aggiornato: iscriviti alla newsletter

Invia

Social

Seguici su