Torna all'elenco News

Che tipo di manager sei? Scoprilo con il nostro test di autovalutazione!
25/01/2018


Le soft skills stanno guadagnando un’importanza sempre maggiore nel mondo lavorativo contemporaneo, ormai infatti nella selezione del personale tali capacità hanno guadagnato una rilevanza equiparabile a quella delle competenze tecniche.

SCOPRI IL TUO PROFILO CON IL NOSTRO TEST!

Ma quali sono le soft skills più importanti per un manager? Secondo l’Harvard Business Review i sei attributi caratteriali sui quali va valutato un buon manager sono:

  • Tenacia: La capacità di «problem solver»e di sviluppare un approccio teso a superare gli ostacoli allocando al meglio le risorse disponibili .
  • Creatività: L'estro ed intuito che permettono di pensare al di fuori degli schemi.
  • Pianificazione: La capacità di pianificare e di allocare in modo corretto le risorse per raggiungere gli obiettivi del progetto in tempo e nel budget previsto.
  • Adattabilità: La capacità di rispettare le opinioni e le esigenze altrui anche in caso di disaccordo e l'abilità di esprimere il parere della sua squadra senza essere conflittuale o insistente.
  • Precisione: La capacità di essere attenti su ogni aspetto che caratterizza il lavoro cercando di prevedere i possibili ritardi e tutte quelle situazioni che potrebbero diventare problematiche.
  • Leadership: La capacità di essere riconosciuto come leader e di riuscire a sviluppare maggior collaborazione nel team ottenendo risultati più rapidi con costi inferiori.

A differenti combinazioni di queste caratteristiche corrispondono altrettanti approcci lavorativi e profili manageriali diversi:

  • Il PERFEZIONISTA: E’ un manager che sa sempre cosa stanno facendo i membri del team e non lascia al caso nessun dettaglio; i meeting sono regolari come gli aggiornamenti sullo stato di avanzamento lavori.
  • L’ ILLUMINATO: E’ un manager che farà tutto quello che serve per portare a casa un buon lavoro e molto di più perché si può fare sempre meglio; il secondo nome di questo tipo di manager è innovatore.
  • Il SUPEREROE: Quando il budget si riduce o il team viene ridimensionato per scelta aziendale, il manager Supereroe è sempre presente per tenere alto il morale e guidare la truppa al raggiungimento degli obiettivi.
  • Lo STRATEGA: Come un campione mondiale di scacchi questo manager ha previsto le «mosse» necessarie per raggiungere gli obiettivi e conosce esattamente il ruolo che ogni membro del team deve giocare.
  • Il CAPITANO: Un vero professionista nella gestione del lavoro che impone l’esecuzione dei compiti in un certo modo nei tempi previsti; generalmente ha una forte autorevolezza ed è un grande leader.
  • Il MENTORE: Saggio e paziente, questo manager ha una personalità che lo porta a dare ogni tipo di risposta ai membri del suo team (sia quelle che nascono dalle esigenze del progetto, sia quelle al di fuori dello stesso).

E tu in quale di questi profili ti riconosci? Fai il nostro test per capire quali sono i tuoi punti di forza.

SCOPRI IL TUO PROFILO CON IL NOSTRO TEST!

Newsletter

Rimani aggiornato: iscriviti alla newsletter

Invia

Social

Seguici su