Torna all'elenco News

Il percorso professionale del Project Manager
14/03/2018

Il percorso professionale del Project Manager

Il Project Manager (o PM) è il responsabile unico dell'avvio, pianificazione, esecuzione, controllo e chiusura di un progetto ed è una figura sempre più richiesta dalle aziende al giorno d’oggi.

Qual è dunque il percorso professionale che bisognerebbe intraprendere per diventare PM?

I passi verso la certificazione di PM

Il primo passo per coloro che vogliono iniziare un percorso professionale come Project Manager, siano essi  neolaureati, neoassunti, project manager junior o tutti coloro che si trovano ad operare a vario titolo in un contesto progettuale è il corso certificato ISIPM-Base che permette di ottenere una credenziale importante nel settore e fornisce nozioni base e esempi pratici sul Project Management toccando tre macro argomenti:

  • Conoscenze di Contesto
  • Conoscenze Tecniche e Metodologiche
  • Conoscenze Comportamentali

I contenuti conoscitivi definiti per la certificazione ISIPM-Base possono costituire anche un utile modello di riferimento per i corsi e per i master universitari,  in modo da ridurre il divario esistente nei confronti delle esigenze formative espresse dai contesti lavorativi progettuali. 

Pertanto la Certificazione ISIPM-Base può essere validamente utilizzata per facilitare l'adozione dei modelli di riferimento delle certificazioni internazionali PMI® e IPMA, ovvero certificazioni internazionali rilasciate da Accredia attraverso un lungo iter che prevede dei pre-requisiti e degli step ben definiti.

I requisiti PMI® e IPMA:

  • Grado di istruzione minimo: diploma di istruzione secondaria superiore o riconoscimenti equivalenti
  • Esperienza di lavoro complessiva in ambito di Project Management: aver svolto il ruolo di Project Manager per almeno 2 anni negli ultimi 6 anni di esperienza lavorativa oppure per almeno 3 anni in gruppi di project management negli ultimi 10 anni più almeno 1 anno come Project Manager negli ultimi 10 anni.

Gli step:

  • Domanda di certificazione
  • Certificazione iniziale
    • Esame scritto
    • Esame orale
    • Prova pratica
  • Check annuale
  • Rinnovo (periodico, es. triennale)

 

La certificazione ISIPM dunque, oltre che skills pratiche sul tema del project management, offre fondamenta solide su cui poter costruire la propria figura professionale.

Newsletter

Rimani aggiornato: iscriviti alla newsletter

Invia

Social

Seguici su