Torna all'elenco News

5 Modi in cui i social media migliorano la Customer Experience B2B
19/09/2018

Se 10 anni fa avessimo valutato l’impatto che i social avevano sulla custumerexperience, il responso sarebbe stato quasi nullo, o comunque non rilevante.

Possiamo andare ad individuare però 5 elementi chiave su come oggi i Social influenzino il mondo B2Bin moltissime delle sue aree:

 

1)      MOSTRA I PROPRI PRODOTTI E SERVIZI

La ricerca di Google ha dimostrato che il 71% degli acquirenti B2B utilizza Internet per cercare informazioni prima di contattare un fornitore. Questo collegamento digitale avviene proprio all'inizio del viaggio del cliente, coniando il termine”momento zero della verità” (ZMOT).

L'esperienza del sito Web, che rappresenta l'inizio del viaggio del cliente, ora assume caratteri fondamentali ed ha seriamente influenzato il ruolo di vendita del rappresentante B2B.

Nel passato, molte domande che un cliente potenziale avrebbe avuto potuto porre circa i prodotti ed i servizi dell'azienda sono state risoltedall’area commerciale, e in particolare dai venditori diretti. Oggigiorno, i clienti B2B sono molto informati sul prodotto o servizio che intendono acquistare prima di contattare l’azienda. Il ruolo del rappresentante di vendita si sta dunque trasformando in quello di un consulente tecnico, problemsolver o fornitore di soluzioni.

 

2)      CREARE INTERESSE E LEALTA’

Tom Funk è un esperto di marketing online. La sua ricerca dimostra che il 67% degli utenti di Twitter che diventano seguaci di un marchio hanno maggiori probabilità di acquistare i prodotti del marchio stesso.

Sappiamo che i numeri di persone che seguono le aziende B2B su Twitter tendono ad essere molto più limitati rispetto a quelli che seguono le aziende di consumo. Tuttavia, l'impatto di Twitter è in crescita per le aziende B2B. Il pubblico Twitter per una società B2B può essere costituito da clienti, fornitori, dipendenti e potenziali dipendenti etc.

Il grande vantaggio è che non vi è alcun costo perciò sta diventando, giustamente, una parte fondamentale del mix di marketing per le piccole e medie imprese. L'esperienza dei clienti in tal modo sarà arricchita, con l’opportunità tenerli informati con messaggi e contenuti interessanti, arguti e rilevanti.

 

 

3)      UTILIZZARE I PIÙ POTENTI STRUMENTI DI NETWORKING B2B

Nel mondo industrializzato si stima che più di una persona su tre ha attivo un profilo LinkedIn.Oggi, praticamente senza alcun costo, è possibile identificare rapidamente potenziali clienti, fornitori o dipendenti solo su LinkedIn.

Ci sono opportunità di impegnarsi con i clienti attraverso la costruzione di una pagina aziendale o di entrare in un gruppo di interesse speciale e raggiungere un gran numero di persone dalla stessa piattaforma. LinkedIn è particolarmente attraente per gli esperti di Internet e per i millennials, affamati di social media.

 

4)      MODALITÀ GRATUITE DI COMUNICAZIONE CON I CLIENTI B2B

Facebook per le imprese può essere un grande vetrina per un sito Web. Offre l'opportunità di dare una sensazione più personale ai Brand e di fornire aggiornamenti in tempo reale su eventi e attività. Il vantaggio di Facebook è la sua incredibile portata. Ci sono più di 1,4 miliardi utenti attivi al giorno.

È anche una grande opportunità per scoprire quali esperienze le persone desiderano avere,e come impegnarsi con la maggior parte di esse, in modo da poter raccogliere ulteriori informazioni su ciò che attrae i clienti e le tendenze e le mode del momento.

 

5)      MOSTRARE I PRODOTTI IN AZIONE

Spesso si dice che un’azionevalga molto più di mille parole, questo è il motivo per cui nei social media canali come YouTube e Vimeo sono così importanti. La cosa grandiosa di YouTube è che chiunque può guardarlo; il pubblico di destinazione non deve registrarsi per visualizzare il contenuto. È anche un'altra opportunità per personalizzare l’azienda raccontando una storia o lasciare che qualche cliente racconti la sua storia su come ha utilizzato i prodotti o servizidi una determinata azienda o di un marchio specifico.

Quasi tutte le aziende B2B hanno la necessità di educare i propri clienti nel modo migliore per l’utilizzodei propri prodotti, e i social media possono essere una risposta adeguata e dinamica.

Newsletter

Rimani aggiornato: iscriviti alla newsletter

Invia

Social

Seguici su