Torna all'elenco News

ORGANIZZAZIONI SPORTIVE E SPONSOR: IL PRIMO CONTATTO
18/02/2020

Cosa può offrire un’organizzazione sportiva ad un’azienda o un brand? Perché questi ultimi dovrebbero decidere di affiancarvi il loro nome ed il loro marchio?

Risultato immagini per proposta sponsor

 Rispondere a queste domande è un primo importante passo quando ci si muove per la cosiddetta “ricerca di sponsor”; domande che molto spesso vengono messe da parte per focalizzare l’attenzione su quello che si può ricevere, anziché ragionare su come far percepire i vantaggi che l’azienda sponsor potrà ricevere dalla partnership.

Ancora prima di qualsiasi tipo di ricerca o contatto, è fondamentale predisporre una serie di documenti e materiali informativi ed illustrativi che mostrino e spieghino nel dettaglio il valore aggiunto che l’organizzazione sportiva può portare all’azienda. Un sito internet ben indicizzato e curato, brochure aggiornate e precise e insights dei Social Media sono solo alcuni strumenti su cui far leva per presentarsi al meglio.

In un ambiente in cui molto spesso quello sportivo è visto come un contesto puramente ludico e ricreativo è indispensabile che, soprattutto nei primi contatti, l’organizzazione sportiva sia qualificata come seria e ben strutturata: tanto più i materiali di supporto saranno curati, tanto più facile sarà intraprendere una conversazione di successo.

A tal proposito l’oggettività di dati e numeri può intercettare più facilmente l’interesse dei vostri interlocutori. Scegliendo fonti verificate e attendibili è importante per esempio raccogliere dati inerenti all’audience della disciplina sportiva, numero di partecipanti, misurazioni dell’efficacia delle azioni e capacità di engagement delle attività di comunicazione.

L’immagine che comunichiamo assume una valenza cruciale nel momento in cui l’organizzazione sportiva deve interfacciarsi con i propri stakeholder. Costruire un’immagine societaria coordinata e coerente è importante non solo per distinguersi dalle altre organizzazioni sportive presenti sul territorio, ma anche per conquistare la fiducia degli stakeholder. Pensiamo ad un’organizzazione sportiva che si presenta ogni volta in modo diverso: qualunque siano le dimensioni o le competizioni a cui abbia partecipato, non c’è nulla di peggio di comunicare un’immagine raffazzonata, confusa e imprecisa.

Se è vero che "L'inizio è ingannevole: la verità viene fuori col tempo", è altrettanto vero che un buon biglietto da visita è il presupposto fondamentale per fare colpo sugli stakeholder e su futuri partner.

Newsletter

Rimani aggiornato: iscriviti alla newsletter

Invia

Social

Seguici su