Torna all'elenco News

Strategia Blue Ocean o Teoria delle cinque forze?
22/06/2016

Dominazione di mercati già esistenti o apertura verso nuove opportunità?

Ormai da anni nel mondo imprenditoriale si affronta la questione di quale strada sia più vincente e sicura ed ciò che si è prefissato di scoprire uno studio congiunto svolto da diverse università europee.

Partendo dall’assunto che un mercato offre potenziale di profitto, saranno sempre di più i soggetti che entreranno a farne parte, finché il mercato non raggiungerà la saturazione portando tutti i concorrenti al breakeven. Analizzando alcuni settori tenendo a mente questo presupposto, si può capire se sia preferibile una strategia di innovazione o una competitiva. L’approccio Blue Ocean creerebbe un nuovo mercato che se vincente, attirerebbe consumatori, aumentando sia i profitti che il numero di concorrenti. Quindi si potrebbe pensare che la strategia vincente per avere successo sia questa. Ma se i profitti diminuissero con l’aumento del numero dei concorrenti, ci si renderebbe conto di come la portata della nuova idea fosse limitata. In questo caso avrebbero la meglio le società concentrate sulla concorrenza.

Per uscire da questa impasse è stato preso come modello il mercato olandese della distribuzione al dettaglio analizzando costi e profitti di 41 tipologie di negozi in un arco di 19 anni. In questo paese l’introduzioni di nuovi brand e le strategie di differenziazione hanno portato ad una grande segmentazione del mercato. Da questo studio è risultato che in tutte le tipologie di negozi la profittabilità media delle imprese e il numero di imprese sul mercato salivano e scendevano insieme nell’'arco di tempo preso in esame, 10 anni. Da questo si evince come la Blue Ocean sia sostenibile anche se non bisogna negare la validità della strategia competitiva.

Infatti è il binomio delle due ad essere vincente; rallentando l’erosione dei profitti con un’efficace strategia competitiva in un specifico mercato, possono aumentare le risorse finanziarie necessarie per la strategia Blue Ocean e quindi  aumentano di conseguenza le possibilità di trovare un mercato ancora inesplorato ma vincente.

Newsletter

Rimani aggiornato: iscriviti alla newsletter

Invia

Social

Seguici su

Questo sito prevede l'utilizzo di cookie tecnici. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti al loro utilizzo. Ulteriori informazioni

CHIUDI