Torna all'elenco News

Bandi e opportunità nel campo dell'innovazione e delle reti d'imprese.
22/06/2016

Abbiamo selezionato le opportunità più significative nell’ambito dell’innovazione e delle reti d’imprese.

Di seguito illustreremo i bandi per le PMI, le imprese nel settore agroalimentare e non solo.

Bando “Ricerca e Innovazione” (edizione 2014) di Regione Lombardia e Sistema Camerale

Il bando “Ricerca e Innovazione” (edizione 2014) di Regione Lombardia e Sistema Camerale contribuisce al proseguimento degli obiettivi indicati nella strategia nazionale di cui al Decreto Direttoriale del MIUR n. 257/2012, che ha la finalità di favorire la nascita e lo sviluppo di grandi cluster nazionali in specifiche tematiche. In particolare, si fa riferimento al decreto regionale n.2239 del 17 marzo 2014 e alle strategie d'innovazione di "smart specialization", concepite a livello regionale, con l'obiettivo di valorizzare le eccellenze lombarde anche in sinergia con il Programma Horizon 2020. Fino ad ora sono 5 i progetti ammessi sulla misura D per il supporto alla partecipazione a programmi della Commissione europea e 12 quelli ammessi sulla misura F per il sostegno ai processi di brevettazione. Complessivamente sono stati concessi 115.452 mila euro di contributo. Si segnala che lo sportello per la presentazione delle domande a valere su entrambe le misure e sulla misura C per il sostegno a MPMI for EXPO è aperto fino ad esaurimento dei fondi disponibili, e comunque non oltre il 25 marzo; mentre la misura E per l’avvio di collaborazioni con dottorandi o dottori di ricerca sarà riaperta dal 16 marzo. Invitiamo quindi, chiunque fosse interessato, a contattarci il prima possibile.

Campolibero: operativo il credito di imposta per e-commerce

E’ stato pubblicato il decreto che definisce le modalità di fruizione del credito di imposta riservato alle imprese agricole ed agroalimentari che investono nell’e-commerce. L’obiettivo è incentivare la realizzazione e l’ampliamento di infrastrutture informatiche finalizzate al potenziamento del commercio elettronico, sono ad esempio ammissibili all’agevolazione le spese sostenute per dotazioni tecnologiche, software, progettazione e implementazione, sviluppo database e sistemi di sicurezza. L’intervento, inserito nel Piano Campo Libero, prevede la concessione di un credito di imposta fino al 40% degli investimenti, per un massimo di 50mila euro. Per richiedere il beneficio le imprese devono presentare domanda al Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali dal 20 febbraio al 28 febbraio dell'anno successivo a quello di realizzazione degli investimenti.

Campolibero: incentivi alle reti di impresa

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale diventa operativo il credito di imposta a favore delle reti di impresa nel settore agricolo ed agroalimentare. La misura finanzia la realizzazione di nuovi investimenti, compresi in un programma comune di rete, per lo sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie, nonché per la cooperazione di filiera. E’ prevista la concessione di un credito d'imposta al 40% delle spese ammissibili fino a 400 mila euro. La presentazione delle domande è fissata dal 20 al 28 febbraio dell’anno successivo a quello di realizzazione degli investimenti.

Pd For Consulenza Direzionale, un punto di riferimento ormai affermato nel campo delle reti di imprese e dei processi innovativi, con tutta la propria esperienza e professionalità si metterà a disposizione di chi vorrà afferrare al volo queste opportunità. Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci.

Staff Pd For

Newsletter

Rimani aggiornato: iscriviti alla newsletter

Invia

Social

Seguici su