Sport Management: manuale operativo per la gestione e lo sviluppo dell’organizza

Sport Management: manuale operativo per la gestione e lo sviluppo dell’organizza

Sport Management: manuale operativo per la gestione e lo sviluppo dell’organizza

Autore: Paolo Di Marco
Edizioni: Edizioni Martina
Pag:150

ISBN 978-88-7572-185-5
PREZZO: 36,10 € (spese di spedizione incluse) -5% SUL PREZZO DI COPERTINA

Acquista

Con l’obiettivo di migliorare e/o sviluppare un’organizzazione sportiva è stato costruito un percorso metodologico strutturato con una chiara impostazione manageriale.

La prima parte del testo si focalizza sulla presentazione e descrizione degli strumenti di analisi che studiano gli aspetti fondamentali del contesto di un’organizzazione sportiva. La seconda parte pone l’attenzione sulla progettazione degli aspetti strategici e operativi, evidenziandone l’importanza nel lungo periodo, sempre in ottica di creazione del valore, e non mancando di rilevare le profonde specificità che essa assume nel contesto sportivo.

Il primo capitolo presenta il processo di Stakeholder Management, indispensabile per una conoscenza approfondita dei soggetti che, seppure in modalità e tempistiche diverse, entrano a contatto con la realtà sportiva e del contesto in cui la stessa opera, sia interno che esterno. La conoscenza approfondita di tali soggetti è infatti funzionale a una loro gestione equilibrata e redditizia.

A prescindere dal settore, molto del successo di una strategia dipende dalla capacità del management di capire come evolve l’ambiente in cui opera.

Dunque, il secondo capitolo si concentra sull’analisi del contesto in cui il sodalizio sportivo svolge la propria attività, sia interno che esterno. L’ambiente consiste di variabili che spesso sfuggono al controllo dell’organizzazione, ma che possono incidere sulle decisioni e sul successo delle strategie.

Affinché la strategia messa in atto abbia successo, la realtà sportiva deve capire quali variabili dell’ambiente possono agire, individuare e monitorare con attenzione le variabili che più di altre agiscono sulle strategie e cercare di prevedere il loro cammino al fine di individuare minacce e opportunità.

Il testo prosegue, nel terzo capitolo, con la presentazione degli strumenti strategici necessari all’organizzazione sportiva per intraprendere un cammino di crescita e miglioramento. Impianto Strategico e Sistema del Valore sono due strumenti della pianificazione strategica indispensabili per un sodalizio che voglia distinguersi dalle altre realtà presenti sul territorio e creare valore per tutti gli stakeholder. Il sodalizio sportivo si distingue quando mette in campo, e difende a lungo, una proposta di valore con vantaggi competitivi che i rivali non riescono a “imitare”. L’organizzazione sportiva crea valore quando adatta costantemente la capacità di distinguersi alle opportunità e alle minacce che provengono dall’ambiente esterno e ai punti di forza e di debolezza del proprio sistema interno. Da un lato, l’Impianto Strategico guida il Sistema del Valore, dall’altro quest’ultimo garantisce l’operatività di quanto stabilito in ambito strategico.

Il quarto capitolo introduce il concetto di pianificazione strategica, indispensabile per individuare quando e come l’attività dell’organizzazione sportiva può generare valore sul territorio di riferimento.

La pianificazione strategica è un potente stimolo per indurre i dirigenti delle realtà sportive a ragionare in termini di futuro e ad abbandonare l’idea che si viva, anzi, si sopravviva stagione dopo stagione. Le organizzazioni sportive che dispongono di una pianificazione strategica possono migliorare il grado di motivazione dei propri collaboratori. Difatti, attraverso la pianificazione strategica comprendono verso quali obiettivi si sta muovendo l’organizzazione sportiva e quale posto occupano le loro azioni nel quadro generale della pianificazione stessa.

Gli strumenti strategici di lungo periodo si traducono in un documento che programma l’attività di medio - lungo periodo dell’organizzazione sportiva. Tale documento, per potere essere efficace, deve essere dettagliato in piani d’azione in cui siano presentati gli obiettivi e definiti i tempi, le azioni e le responsabilità per raggiungere tali obiettivi.

Nell'ambito sportivo il miglioramento nella gestione del sodalizio e la centralità del ruolo degli stakeholder risultano essere elementi indispensabili per gli operatori di tale settore. Dunque, riteniamo che responsabilizzare su obiettivi specifici tutti gli operatori che lavorano in ambito sportivo sia diventata ormai un’esigenza insostituibile per poter andare avanti. Questo manuale intende contribuire a formare gli operatori delle realtà sportive e incentivarli a fare proprie queste metodologie che, se approcciate in modo corretto, daranno senza dubbio benefici positivi.

Per questo motivo proponiamo la disciplina del Project Management per la gestione efficace ed efficiente dei progetti dell’organizzazione sportiva, ma anche per la gestione ottimale dei rischi, delle opportunità e delle relazioni con gli stakeholder. Le tecniche e gli strumenti del Project Management sono utili non solo per la stesura dei progetti che vengono affidati alle organizzazioni sportive da soggetti esterni ma anche per semplificare attività particolarmente complesse della realtà quotidiana.

Newsletter

Rimani aggiornato: iscriviti alla newsletter

Invia

Social

Seguici su